Collezione Olgiati
-1
back next

Torino
1966-1973

09.04— 23.07.2017

In concomitanza con l’esposizione del MASI Boetti/Salvo “Vivere lavorando giocando” viene presentata presso lo Spazio -1. Collezione Olgiati una mostra volta a documentare il clima artistico torinese tra gli anni ‘60 e ‘70.

In occasione della mostra Boetti-Salvo "Vivere lavorando giocando" si è voluto presentare presso lo Spazio -1. Collezione Olgiati una mostra volta a documentare il clima artistico di Torino tra gli anni '60 e '70. Un periodo, questo, di grande vitalità espressiva caratterizzato, a partire dal 1967, dalla formazione del movimento dell'Arte povera Ispirato dal critico Germano Celant. Cl è sembrato necessario focalizzare l'attenzione sul contesto in cui Boetti e Salvo si trovarono ad operare per sottolineare come i due artisti fossero attivi in un preciso ambiente culturale: tra il 1966 e il 1973 Torino fu teatro di un'irripetibile convergenza di menti e di energie che gravitava intorno alla Galleria Sperone, dove anche Alighiero e Salvo tennero diverse mostre personali.

L'esposizione presenta trenta opere scelte - in alcuni casi germinali - di Giovanni Anselmo, Alighiero Boetti, Pierpaolo Calzolari, Luciano Fabro, Piero Gllardl, Mario Merz, Marisa Merz, Aldo Mondino, Giulio Paolini, Giuseppe Penone, Gianni Piacentino, Michelangelo Pistoletto, Emilio Prini, Salvo e Gilberto Zorio. S'intende così ricostruire l'intenso scenario artistico entro cui Boetti e Salvo intrapresero i rispettivi percorsi. Una ricerca, la loro, in dialogo con quella dei colleghi poveristi, scaturita da un complesso gioco di contaminazioni e di prese di distanza reciproche.

Le opere in mostra provengono dalla Collezione Olgiati, raccolta fortemente orientata verso l'arte italiana del Ventesimo e Ventunesimo secolo e di cui lo Spazio -1 costituisce la sede espositiva permanente, oltre che da un importante deposito a lungo termine al MASI e da prestiti temporanei di musei e collezionisti privati.

Artisti in mostra
Anselmo / Boetti / Calzolari / Fabro / Gilardi / Mario Merz / Marisa Merz / Mondino / Paolini / Penone / Piacentino / Pistoletto / Prini / Salvo / Zorio

 

A cura di Bettina Della Casa